Informazioni Generali

Pegaso ssd.srl è una società sportiva il cui scopo è mirato alla promozione e divulgazione delle attività sportive a livello dilettantistico in vari settori, il tutto sotto sotto le linee guida e   direttive del C.O.N.I e ai regolamenti e statuti delle federazioni sportive nazionale.

049 9401921

Via Casaretta, 166 - 35013 Cittadella (PD)

Seguici sui Social
Seguici su Facebook e Instagram, per restare sempre aggiornato sulle novità Pegaso!
Top

Cos'è?

L’allenamento in sospensione, chiamato anche TRX è una moderna tecnica di fitness che fa parte dell’allenamento funzionale. Si effettua utilizzando un attrezzo costituito da cavi, staffe, maniglie ed un imbraco, in modo che l’atleta si alleni sfruttando il proprio peso corporeo in sospensione dinamica e completa.

L’allenamento in sospensione si riferisce ad un vasto gruppo di movimenti unici e di programmi di allenamento codificati per questa specifica attività. Questi si distinguono dagli esercizi tradizionali per il fatto che sia le mani che i piedi di chi li eseguono, sono sostenute da un singolo punto di ancoraggio, mentre le altre estremità del corpo sono a contatto con il suolo di conseguenza la percentuale desiderata di peso corporeo è caricata sulla parte del corpo che si vuole allenare. Il punto di ancoraggio fornisce la miscela ideale di sostegno e mobilità per allenare la forza, la resistenza, la coordinazione, la flessibilità, il potenziamento e la stabilità del “core” in un tutt’uno, attraverso un’ampia gamma di possibilità di utilizzo della resistenza(questo con l’attrezzatura esistente fino ad oggi).

COME FUNZIONA, A CHI è RIVOLTO, BENEFICI

Quando un corpo è sospeso il suo centro di gravità cerca il punto più vicino dal suolo. Ad esempio, quando si è appesi ad un’asta con entrambe le mani il nostro centro di gravità ci spinge verso il pavimento, se invece ci tenessimo con una sola mano, questo inizierebbe ad ondeggiare a ruotare ed ancora una volta il vostro centro di gravità tenderà verso il punto più basso verso il centro. Gli esercizi in sospensione utilizzano gravità e movimento per generare risposte neuromuscolari ai cambiamenti della posizione del corpo nello spazio. I movimenti che si fanno

utilizzando questi principi integrano forza ed equilibrio in un unico format dinamico che stimola fortemente il sistema nervoso e massimizza i benefici con risultati più rapidi degli esercizi tradizionali di sollevamento pesi.

Il TRX è un allenamento che non utilizza macchinari o pesi classici, che si trovano in tutte le palestre più comuni, bensì sfrutta il peso del corpo per acquisire forza, elasticità ed equilibrio.

Nessuna parte del corpo viene tralasciata e ogni fascio muscolare lavora in armonia con gli altri: è indicato a coloro che vogliono mantenersi in forma, all’atleta che intende ottenere risultati agonistici e persino alle persone che necessitano di esercizi di riabilitazione muscolare e articolare specifici.

Il suspension training è considerato un “total body training”, ovvero un allenamento che coinvolge tutti i muscoli del corpo: braccia, addome e gambe sono sicuramente allenabili con questo attrezzo, ma più di tutti i muscoli stabilizzatori e la zona del core.

Il TRX inoltre è un ottimo attrezzo per chi vuole tenersi in forma ma soffre di stiramenti, mal di schiena e dolori articolari. Grazie al fatto che si rimane in sospensione le articolazioni non subiscono traumi sul pavimento rigido e anzi, la persona che si allena con esso aumenta le sue capacità condizionali, le quali possono giovare alle performance delle altre discipline sportive.

L’allenamento di suspension training è definito anche “multiplanar”, ovvero gli esercizi che si possono eseguire sono svolti perennemente in sospensione e sui tre piani anatomici: frontale, sagittale ed orizzontale. Gli esercizi si possono quindi svolgere “per aria” inserendo braccia o gambe nelle maniglie, infatti si può rimanere appoggiati a terra solo con uno o due piedi oppure anche con una o due mani.

Il TRX inoltre è in grado di conferire all’allenamento una grande dinamicità, più precisamente il fatto che queste corde vengono appese e non necessitano di un aumento di peso o di spostamenti vari e scomodi, sono molti adatti ai circuiti e anche agli allenamenti ad intervalli (come il tabata). Un altro beneficio che si può ottenere è sicuramente da un punto di vista posturale, infatti la zona addominale e lombare, muscoli principali che regolano e correggono la postura, ne traggono grandi benefici. Come grado di difficoltà si parte dagli esercizi più semplici in grado di eseguire anche un bambino, fino a quelli più complessi calistenici dove si consiglia la supervisione di un esperto del fitness.

LEZIONE TIPO

Una lezione di TRX dura circa 30 minuti, si lavora a tempo e non a ripetizioni, circa 30 secondi per esercizio, in questo modo ognuno può modulare l’intensità degli esercizi in base al proprio grado di allenamento. Nella prima parte della lezione si lavora alternando un esercizio per la parte superiore del corpo ad uno per la parte inferiore, così si aumenta quello che è il condizionamento, senza però trascurare il lavoro muscolare, la seconda parte o fase centrale è la più variabile, questa è la fase che caratterizza ogni lezione, si alternano lavori specifici utilizzando anche dei piccoli attrezzi, la terza ed ultima parte della lezione è più statica ed è caratterizzata dal lavoro a terra, lavorando sia in posizione proni che supini ma rimanendo comunque in sospensione. La lezione si conclude con una fase di stretching, sempre sfruttando il TRX ed il lavoro in sospensione. Durante la lezione la musica è quindi solo un sottofondo.

ABBIGLIAMENTO ADATTO

L’abbigliamento adatto per una lezione di TRX è il classico abbigliamento da palestra, un paio di pantaloncini ed una maglietta, è consigliato portarsi un asciugamano ed una bottiglietta d’acqua.

Le lezioni di TRX sono a prenotazione.

WhatsApp Scrivici qui